senologia.it

Switch to desktop

Linee  guida F.O.N.Ca.M.

Autori dei capitoli

libriEdizioni dal 2003 e aggiornamenti successivi

 
D. Amadori - Forlì, C. Andreoli - Milano, G. Ausili Cefalo - Chieti, F. Badellino - Genova, S. Baldassarre - Ancona, D. Beccati - Ferrara, F. Berrino - Milano, S. Bianchi - Firenze, A. Bonifacino - Roma, R. Bordon - Torino, B. Brancato - Firenze, G. Bussolati - Torino, C. Calabrese - Firenze, G. Canavese  - Genova, R. Capanna - Firenze, E. Cassano - Milano, L. Cataliotti - Firenze, S. Ciatto - Firenze, M. Colleoni - Milano, A. Costa - Pavia, M.G. Daidone - Milano, A. Decensi - Genova, M. De Lena - Bari, C. di Maggio - Padova, V. Distante - Firenze, E. Emiliani - Ravenna, V. Eusebi - Bologna, E. Fardin - Varese, S. Fiaccavento - Brescia. A. Frigerio - Torino, V. Galimberti - Milano, ,G. Gatti - Milano, G. Gennaro - Padova, R. Giardini - Cremona, M. Gion - Venezia, F. Giuliani - San Giovanni Rotondo, G.M. Giuseppetti - Ancona, A. Goldhirsch - Milano, M. Greco - Milano, A. Grisotti - Milano, G. Gucciardo - Roma, M. La Grassa - Padova, E. Lattanzio - Bari, G. Limonta - Varese, A. Luini - Milano, M.P. Mano - Torino, G. Martino - Milano, L. Nardone - Roma, M. Nava - Milano, F. Nolè - Milano, I. Nenci - Ferrara, A. Nosenzo - Milano, G. Paganelli - Milano, P. Olmi - Milano, R. Orecchia - Milano, L. Ottaviani - Ancona, P. Panizza - Milano, A. Paradiso - Bari, L. Pescarini - Padova, A. Plucchinotta - Padova, A. Ponti - Torino, G. Rigotti - Verona, M. Rosselli del Turco - Firenze, B. Salvadori - Milano, F. Schittulli - Bari, R. Silvestrini - Milano, R. Simoncini - Firenze, P. Sismondi - Torino, D. Terribile - Roma, U. Veronesi - Milano, G. Viale - Milano, P.L. Zorat - Treviso, S. Zurrida - Milano


 

Ultima modifica il Venerdì, 17 Agosto 2012 14:36

Visite: 2213

Curricula della Segreteria Scientifica e Coordinatori dei Gruppi di Lavoro

Curricula della Segreteria Scientifica e Coordinatori dei Gruppi di Lavoro

 

Organigramma

COORDINATORE NAZIONALE

Umberto Veronesi (Milano)

SEGRETERIA SCIENTIFICA ED ORGANIZZAZIONE

Alberto Luini (Milano) - Claudio Andreoli (Milano)

GRUPPI DI LAVORO

COORDINATORI

Diagnosi

Gian Marco Giuseppetti (Ancona)

Trattamento

Gianpiero Ausili Cefaro (Roma)
Luigi Cataliotti (Firenze)

Chirurgia plastica

Andrea Grisotti (Milano)
Maurizio Nava (Milano)

Biologia e fattori prognostici

Dino Amadori (Forlì)

Familiarita'

Marco Greco (Milano)
Alberto Conti (milano)

Informazione

Gemma Martino (Milano)

Studi clinici

Stefano Ciatto (Firenze)

 


Dino Amadori

Nato a S. Sofia (FO) il 21 Aprile 1937

* Si è laureato in Medicina e Chirurgia con 110/110 e lode presso l’Università di Bologna nell’anno 1961
* Ha conseguito le seguenti Specializzazioni:
- Tisiologia e Malattie Polmonari presso l’Università di Bologna nell’anno 1963
- Endocrinologia e Malattie del Ricambio presso l’Università di Firenze nell’anno 1965
- Oncologia presso l’Università di Modena nell’anno 1967
- Anatomia e Istologia Patologica e Tecniche di Laboratorio presso l’Università di Parma nell’anno 1980

* Ha conseguito l’Idoneità a Primario di Oncologia nella sessione dell’anno 1973
* Dal 1963 al 1964 è assistente Chirurgo incaricato presso l’Ospedale G.B. Morgagni-L.Pierantoni di Forlì
* Dal 1964 al 1967 è assistente Chirurgo di ruolo presso l’Ospedale G.B. Morgagni-L.Pierantoni di Forlì
* Dal 1967 al 1968 è Aiuto Medico incaricato del Centro Oncologico dell’Ospedale G.B. Morgagni-L.Pierantoni di Forlì
* Dal 1968 al 1976 è Aiuto Medico del Centro Oncologico dell’Ospedale G.B. Morgagni-L.Pierantoni di Forlì
* Nel 1976 è Direttore incaricato del Centro Oncologico del l’Ospedale G.B. Morgagni-L.Pierantoni di Forlì
* Dal 1976 al 1977 è Primario incaricato del Servizio di Oncologia dell’Ospedale G.B. Morgagni-L.Pierantoni di Forlì
* Dal 1977 a tutt’oggi è Primario di ruolo della Divisione di Oncologia dell’Ospedale G.B. Morgagni-L.Pierantoni di Forlì
* Dal 1999 al 2001 Direttore del Dipartimento di Oncologia del Presidio Ospedaliero dell’Azienda USL di Forlì
• Dall’1/1/2002 a tutt’oggi è Direttore del Dipartimento Oncologico e dei Servizi di Diagnosi del Presidio Ospedaliero dell’Azienda USL di Forlì

Progettualità in campo oncologico
- Ha fondato e realizzato l’Oncologia Medica nell’Azienda USL di Forlì
- Ha fondato l’Istituto Oncologico Romagnolo nel 1979
- Ha istituito il Servizio di Prevenzione Oncologica dell’Azienda USL di Forlì
- Ha ideato e realizzato il Registro Tumori della Romagna
- Ha ideato e realizzato il Laboratorio Biologico Oncologico c/o la Divisione di Oncologia Medica dell’Azienda USL di Forlì
- Ha ideato e realizzato l’Assistenza Domiciliare ai malati terminali nella realtà romagnola
- Ha realizzato l’Unità di Epidemiologia e Statistica Biomedica dell’Istituto Oncologico Romagnolo


Incarichi scientifici
* Componente del Comitato Medico Scientifico dell’Istituto Oncologico Romagnolo, Forlì
• Direttore Scientifico dell’Istituto Scientifico Romagnolo per lo Studio e la Cura dei Tumori – Meldola (FC)
* Componente della Commissione Oncologica Nazionale presso il Ministero della Salute
• Componente Gruppo di Lavoro per la predisposizione di "Linee Guida Nazionali clinico organizzative su metodologie integrate delle terapie del dolore" presso l'Agenzia per i Servizi Sanitari Regionali di Roma
• Componente della Commissione Oncologica Regionale presso la Regione Emilia Romagna
• Componente della Commissione Regionale del Farmaco della Regione Emilia Romagna
• Esperto Commissione Unica del Farmaco presso il Ministero della Sanità per il biennio 2001-2002
• Dal 17/7/2001 Presidente Comitato Etico dell’Istituto Superiore di Sanità
* Dal luglio 1998 al dicembre 2000 Componente della Commissione Unica del Farmaco presso il Ministero della Sanità
* Dall’aprile 1999 al 31/12/2001 Coordinatore del Gruppo di Lavoro sulla Terapia del Dolore della Commissione Unica del Farmaco presso il Ministero della Sanità
* Direttore del Registro Tumori della Romagna
* Membro del Collegio Italiano di Oncologia Medica
* Membro del Comitato Medico Scientifico dell’Istituto Oncologico Romagnolo
* Coordinatore Scientifico di un’area del Progetto Strategico “Oncologia” CNR-MURST
* E’ stato coordinatore Sottoprogetto 9 “Clinical Trials in solid tumors” nell’ambito della Ricerca Finalizzata Applicazione Clinica della Ricerca Oncologica del CNR dal 1992 al 1997
* Presidente della Sezione Provinciale di Forlì-Cesena della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori
• Presidente Associazione Tison Cultura e Solidarietà – Forlì
* Membro della SICP (Società Italiana di Cure Palliative)

Giampiero Ausili Cefaro

cefaroPrimario Divisione di Radioterapia Ospedale Clinicizzato di Chieti Università d’Abruzzo
Nato a Roma il 9 gennaio 1944
Laurea in medicina e Chirurgia nel 1969 presso l’Università Cattolica S Cuore di Roma.
Specialista in Radiologia Medica nel 1973
Specialista in Oncologia nel 1978
Attività assistenziale: L’attività assistenziale è stata svolta presso il Policlinico Gemelli di Roma sino al 2001 e quindi presso l’Ospedale Clinicizzato di Chieti Università d’Abruzzo
Assistente sino al 1978
Aiuto dal 1978 al 1994
Primario Divisione di radioterapia dal 1994
Professore Associato per la Radioterapia dal 1980

Attività didattica
Dal 1980 docente al corso di laurea in medicina e chirurgia
Dal 1975 è docente per la radioterapia a
Ematologia sino al 1993
Medicina Nucleare sino ad oggi
Oncologia sino ad oggi
Radioterapia sino ad oggi
Pediatria Oncologica dal 1993

Attività scientifica
Ha organizzato 14 corsi di aggiornamento e congressi
Membro dell’editorial board delle riviste Tumori e Tecne

Attività societaria
Socio della società di Radioterapia AIRO dove ha ricoperto il ruolo di consigliere nazionale nel 1997 e della Società Italiana di Senologia ove ricopre il ruolo di consigliere nazionale.

Gruppi di Studio
GROG Gruppo di Radioterapia Oncologica Geriatria di cui è presidente
FONCAM Forza operativa Cancro della Mammella di cui è coordinatore per il gruppo terapia
Scuola Italiana di Senologia di cui fa parte del comitato Nazionale per la didattica.

E’ autore di quattro volumi:
- I tumori della lingua e del pavimento orale
- I tumori dell’anziano
- Terapia dei tumori avanzati di testa e collo
- Risultati di uno studio nazionale sulla terapia di supporto in oncologia.

E’ editor di otto volumi
E’ autore di 156 pubblicazioni a stampa sulle principali riviste nazionali e straniere.

Luigi Cataliotti

Il Prof. Luigi Cataliotti e' professore ordinario di Chirurgia Generale all'Universita' di Firenze.
Si e' laureato a Firenze nel 1966 e si e' specializzato in Urologia nel 1969, in Chirurgia Generale nel 1971 ed in Chirurgia d'Urgenza e Pronto Soccorso nel 1977.
Nel 1971 ha conseguito la Libera Docenza in Semeiotica Chirurgica.
E' Direttore della Scuola di specializzazione in Chirurgia dell'Apparato Digerente ed Endoscopia Digestiva Chirurgica dell'Universita' di Firenze.
Dal 1984 e' docente per la Chirurgia presso la Scuola Italiana di Senologia.
E' responsabile didattico dei programmi di aggiornamento pratico di questa scuola presso la Clinica Chirurgica I di Firenze. Ha pubblicato circa 300 lavori su riviste italiane e straniere.
Ha trascorso periodi di studio presso il Saint Bartholomew's Hospital, il Saint Mark's Hospital e la Liver Transplant Unit del Royal Free Hospital di Londra ed il Servizio Trapianti di Fegato dell'Hospital Cochin di Parigi. Partecipa a numerosi gruppi di studio nazionali ed internazionali e a comitati di redazione scientifici di molte riviste nazionali ed internazionali. E' presidente della European Society of Mastology (EUSOMA), vice-presidente della European Society of Surgical Oncology (ESSO), membro del Board della Federation of the European Cancer Society (FECS) e fa parte della European Organization for Research and Treatment of Cancer (EORTC).
E' tesoriere della Societa' Italiana di Ricerche in Chirurgia, membro del Consiglio Direttivo della Societa' Italiana di Senologia, membro del Comitato Scientifico della Forza Operativa Nazionale sul carcinoma mammario (FONCaM).
Ha partecipato alla organizzazione di numerosi Congressi Nazionali ed Internazionali su argomenti oncologici. Ultima in ordine di tempo la Ia Conferenza Europea sul cancro della mammella alla quale hanno partecipato piu' di 3000 persone provenienti da 74 paesi del mondo.

Stefano Ciatto

ciattoNato a Firenze il 2.06.49, si e' laureato in Medicina e Chirurgia presso l'Universita' degli Studi di Firenze nel 1973 e nel 1977 ha conseguito la Specializzazione in Radiologia Diagnostica e Radioterapia.
Dal 1974 ha prestato servizio presso l'Istituto di Radiologia dell'Universita' di Firenze, giungendo al titolo di Professore Associato di Radioterapia.
Dal 1985 e' in servizio presso il Centro per lo Studio e la Prevenzione Oncologica dell'Unita' Sanitaria Locale di Firenze 10E, in qualita' attualmente di primario dell'Unita' Operativa di Diagnostica Medica per Immagini.
E' autore di oltre 300 pubblicazioni edite a stampa su riviste nazionali ed internazionali ed ha partecipato in qualita' di relatore ad oltre 300 congressi nazionali ed internazionali.
Dal 1991 e' titolare di uno studio di fattibilita' di screening per il carcinoma prostatico, finanziato dall'Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro (AIRC) e dal 1992 finanziato dal Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR).
Membro della Societa' Italiana di Radiologia Medica (SIRM), della sezione di senologia (gia' consigliere) della SIRM, della Forza Operativa Nazionale per il Carcinoma Mammario (FONCaM), di cui coordina il gruppo di studio di Diagnosi, dell'European Group for Breast Cancer Screening (socio fondatore).
Dal 1991 e' Chairman del Gruppo di studio Detection and Diagnosis della European Society of Mastology (EUSOMA).
Dal 1994 e' membro del Network for Cervical Cancer Screening del programma Europe Against Cancer della Comunita' Europea.

Mario De Lena

IRCCS Oncologico – Istituto di Ricerca Biomedica
Via Amendola, 209 - 70126 Bari

Data e luogo di nascita: Orbetello, (Grosseto, Italy) 03-11-1940

Carica attuale:
· Direttore Scientifico dell’Istituto Oncologico di Bari
· Professore a contratto di Oncologia all’Università degli Studi di Bari (Scuola di Specializzazione in Oncologia).

Il dott. Mario De Lena è autore di 343 pubblicazioni in extenso (200 pubblicate su riviste scientifiche dotate di Impact Factor) nei principali settori dell’Oncologia Medica con una particolare attenzione rivolta al trattamento del carcinoma mammario, dei linfomi maligni (Hodgkin and non Hodgkin), del carcinoma polmonare, dell’ovaio e dell’apparato gastroenterico e a studi di fase I e II su farmaci antineoplastici (Adriamicina, Bleomicina, Taxolo etc.). Egli è inoltre autore di 32 capitoli di libro.
Il dott. De Lena ha partecipato come relatore a più di 300 Congressi Nazionali ed Internazionali, ha tenuto conferenze e scritto articoli su quotidiani nazionali (Corriere della Sera, Gazzetta del Mezzogiorno, etc.).
Negli ultimi 30 anni ha lavorato, presso l’Istituto Tumori di Milano prima e all’Istituto Oncologico di Bari poi, per la preparazione e valutazione di diversi protocolli di sperimentazione clinica. In particolare, ha fornito un contributo originale nello studio sull’impatto dei fattori prognostici nella terapia del carcinoma mammario e sul ruolo della associazione di chemioterapia e radioterapia negli stadi iniziali del linfoma di Hodgkin e non Hodgkin e delle neoplasie polmonari e ovariche.
Il dott. De Lena ha svolto una costante attività didattica sia all’Università che nell’ambito di corsi nazionali e regionali organizzati dall’Associazione Italiana di Oncologia Medica e dal dipartimento di Oncologia Medica della European School of Oncology. È stato nominato “Professor of Anti-Neoplastic Chemotherapy” dalla International Union Against Cancer (UICC).
Attualmente ha la didattica integrativa di Oncologia Medica presso la Scuola di Specializzazione in Oncologia dell’Università degli Studi di Bari. Dal 1981 al 1983 il dott. De Lena è stato professore di Chemioterapia alla facoltà di Farmacia dell’Università degli Studi di Bari.
È stato presidente dell’Associazione Italiana di Oncologia Medica dal 1991 al 1993.
É stato membro della Commissione Nazionale di Oncologia fino al 1993, e poi nuovamente dal gennaio 2002.

CURRICULUM STUDIORUM
1966 Laurea in Medicina e Chirurgia, Università degli Studi di Bari (110/110)
1970 Specializzazione in Ematologia, Università degli Studi di Ferrara (70/70)
1973 Specializzazione in Oncologia, Università di Pavia (70/70 e lode)
1976 Idoneità Nazionale a primario di Oncologia.

BORSE DI STUDIO
1965-1966 Vincitore di una Borsa di Studio dell’Università degli Studi di Bari
1968-1970 Vincitore di una Borsa di Studio biennale di “Addestramento didattico e scientifica per giovani laureati desiderosi di proseguire la carriera universitaria”, bandita dal Ministero della Pubblica Istruzione ed assegnata all’Istituto di Anatomia Umana Normale dell’Università degli Studi di Bari.
1968- 1970 Vincitore di una Borsa di Studio per giovani laureati in Medicina e Chirurgia per l’approfondimento della preparazione nel campo della cancerologia bandita dall’Istituto Tumori di Milano

ATTIVITA’ PROFESSIONALE
1970-1971 Assistente incaricato presso la Divisione di Oncologia Clinica F (Oncologia Medica) dell’Istituto Nazionale Tumori di Milano
1971-1977 Assistente di Ruolo presso la Divisione di Oncologia Clinica F dell’INT di Milano.
1977-1978 Funzioni di aiuto presso la Divisione di Oncologia Clinica F dell’INT di Milano.
1978-1981 Aiuto di Ruolo presso la Divisione di Oncologia Clinica F dell’INT di Milano.
1981–2001 Primario di Ruolo della Divisione di Oncologia dell’Ospedale Oncologico di Bari
1986 –1993 Direttore Scientifico dell’IRCCS-Ospedale Oncologico di Bari
2000- Direttore Scientifico dell’IRCCS-Ospedale Oncologico di bari

SOCIETA’ SCIENTIFICHE
Il dott. De Lena è membro delle seguenti Associazioni:
- Società Italiana di Cancerologia (SIC)
- Società Italiana di Cinetica Cellulare Applicata e di Base (SICCAB)
- Associazione Italiana di Oncologia Medica(AIOM)
- European Association for Cancer Research (EACR)
- European Society for Medical Oncology (ESMO)
- American Association for Cancer Research (AACR)
- American Society for Clinical Oncology (ASCO)

· Rappresentante Italiano nell’Executive Committee della European Society for Medical Oncology, dal 1987 al 1989
· Consigliere del Direttivo Nazionale della Associazione Italiana di Oncologia Medica (AIOM) dal 1983 al 1987.
· Vice Presidente dell’AIOM, dal 1987 al 1991
· Presidente dell’AIOM, dal 1991 al 1993

Incarichi
1981 International Professor della UICC nel Post-Graduate Course of Cancer Chemotherapy
1982 Membro della Commissione Nazionale, nominata dal Ministero della Salute, per la sperimentazione del cosiddetto “Siero Bonifacio”
Dal 1983 Ricercatore Responsabile di numerosi progetti di ricerca finanziati dal Ministero della Sanità, dal Consiglio Nazionale delle Ricerche e dall’Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro.
Dal 1984 Membro del Consiglio Scientifico della Scuola Italiana di Senologia diretta dal prof. Umberto Veronesi.
1988 Membro della Commissione Nazionale Consultiva sul “Programma Italia - USA sulla Terapia dei Tumori”, nominata dal Ministero della Sanità Italiano.
Dal 1989 Responsabile Scientifico per la Regione Puglia e Rappresentante Scientifico nel Comitato di Coordinamento del progetto di “Oncologia Femminile” (ONCOFEM)
Nominato dal Ministero della Sanità membro della Commissione Oncologica Nazionale.
1991 Membro del Comitato per la Revisione dei Protocolli di Ricerca Clinica nell’ambito del 3° Progetto Finalizzato “Applicazioni Cliniche della Ricerca Oncologica” del Consiglio Nazionale delle Ricerche.
1991 Revisore dei Conti del 3° Progetto Finalizzato “Applicazioni Cliniche della Ricerca Oncologica” del Consiglio Nazionale delle Ricerche.
Dal 1992 Membro del Comitato Scientifico del “Grupo Oncologico Cooperativo del Sur” Republica Argentina (GOCS)
Dal 1992 Vice Presidente del GOCSI (Gruppo Oncologico Centro Sud ed Isole)
1993 Componente della Commissione Oncologica Nazionale nominata dal Ministero della Sanità
1995 Vice Presidente del Comitato Tecnico Scientifico del CARSO (Consorzio Autonomo per la Ricerca Scientifica Oncologica)
1996 Membro del Gruppo di lavoro istituito dal Consiglio Nazionale delle Ricerche sui tumori dell’utero e dell’ovaio per la stesura delle basi scientifiche per la definizione delle linee-guida in ambito clinico
1999 Esperto per la ricerca in oncologia per il gruppo di lavoro istituito dal Ministero della Sanità.
A partire dal 2000:
- membro del Consiglio Scientifico del periodico “Attualità in Senologia” (sede a Firenze).
- attività di referee degli eventi per l’ECM (Educazione Continua in Medicina).
- membro del Comitato Scientifico della Società Italiana di Senologia.
- Direttore Scientifico dell’Istituto Oncologico di Bari, ruolo che aveva già ricoperto dal gennaio 1986 all’agosto 1993, allorché l’Ospedale Provinciale Specializzato in Oncologia ottenne il riconoscimento di Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico.
- Rappresentante delle Società Scientifiche Italiane in seno alla U.I.C.C. (Union Internationale Contre le Cancer).
- Vice Direttore dell’Associazione Alleanza contro il Cancro (sede a Roma) dal 2002 a tutt’oggi.
- Membro del gruppo di esperti del Consiglio Superiore della Sanità per il triennio 2003 – 2005, nominati dal Ministro della Salute Sirchia con Decreto del 31 Gennaio 2003.

CITAZIONI BIBLIOGRAFICHE
Dal 1966 al 2001, sono apparse n° 384 citazioni bibliografiche di lavori del dott. De Lena

COMITATI EDITORIALI
Il dott. De Lena è membro del Comitato Scientifico o Editoriale delle seguenti Riviste Scientifiche:

- International Journal of Oncology
- Croatian Journal Of Oncology “Libri Oncologici”
- Revisiones en Cancer
- Tumori
- Journal of Chemotherapy
- Argomenti di Oncologia
- Attualità in Senologia
- Geriatric and Medical Intelligence – Medicina e Anziani
- Revista Iberoamericana De Patologìa Mamaria
- Oncology
Dal 1977 è responsabile del Protocollo Fo.N.Ca.M (Forza Operativa Nazionale sul Carcinoma Mammario) per il trattamento medico.

Gian Marco Giuseppetti

d giuseppettiGian Marco Giuseppetti Nato a Camerino (Mc) il 21.04.1950.
Laureato a Perugia nel 1974; Specializzato in Radiologia alla Scuola Modenese del prof. M. Lenzi (1978) ed in Anatomia Patologica con il Prof. G.M. Mariuzzi (1988).
Assistente Radiologo presso l’Ospedale Regionale di Ancona dal 1976 quindi Aiuto del Servizio di Radiologia convenzionato con l’ Università degli Studi di Ancona dal 1986.
Laureato addetto alle esercitazioni presso la Cattedra di Radiologia dal 1979; professore a contratto con insegnamento di Radiologia nel Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia e nelle Scuole di Specializzazione in Ostetricia e Ginecologia, Ematologia ed Oncologia dal 1984-1985.
Consigliere della Sezione di Studio della Senologia nel quadriennio 1983-87 e successivamente rieletto nel quadriennio 1991-1995.
I principali campi di interesse, assistenziale e scientifico, sono l’ecografia e la senologia; su tali argomenti, e più in generale sulla radiologia gastro intestinale e genito urinaria, è autore di più di 260 pubblicazioni scientifiche su riviste nazionali ed estere, di 14 monografie edite da case editrici italiane ed americane ed inoltre di circa 90 riassunti o abstract inerenti le sue partecipazioni a manifestazioni scientifiche.
E’ docente ufficiale della Scuola Italiana di Senologia diretta dal prof. U. Veronesi nell’ambito della quale è stato ripetutamente direttore dei corsi di diagnostica senologica.
E’ direttore permanente dei Seminari di Ecografia della mammella organizzati dalla Scuola Italiana di Senologia in collaborazione con la SIRM.
Fa parte del Consiglio Scientifico della Scuola Italiana di Senologia.
Fa parte del Comitato Scientifico della rivista di Ecografia “Ultrasuono diagnostica” Ed. Ghedini, Milano.
Fa parte del Comitato Scientifico della rivista internazionale “EIDO Electa” Ed. Idelson, Napoli.
E’ membro del Comitato di Redazione della rivista “Attualità in Senologia” Scientific Press, Firenze e ne cura il settore di “Radiologia”.
E’ revisore della rivista sociale della SIRM: “La Radiologia Medica”
E’ membro del Comitato di Redazione di “La Radiologia Medica”.
E’ membro del Gruppo di Studio dell’Istituto Superiore di Sanità nei “Controlli di qualità in Mammografia”.
Ha Coordinato molteplici studi multicentrici di rilevanza nazionale sull’Applicazione della RM in Senologia e sull’Ecografia nella diagnosi delle neoplasie mammarie non palpabili.
E’ stato responsabile nazionale del Programma Dose-Qualità promossa dal Ministero della Sanità nel 1986-1989.
Ha eseguito stages formativi presso istituti italiani e stranieri in particolare a Parigi (Hopital Cochin e Hopital Brousiais), all’Ospedale di Besançon (Prof. F. Weill ) e a Monaco (Dipartimento MR del Klinikum Grosshadern der Universitat, Prof. J Lissner).

Marco Greco

Luogo e data di nascita : Milano, 31.7.1947
Residenza: Via Sicilia 23, 20040 Carnate (MI) – 039-670648
Obblighi militari assolti nel 1973/74.

Diploma di Maturità Classica conseguita a Milano nel 1966.
Laurea in Medicina e Chirurgia conseguita a pieni voti nel luglio 1972 presso l’Università degli Studi di Milano. Ha conseguito il Diploma di abilitazione all’esercizio della professione nel gennaio 1973.
Diploma di Specializzazione di Radiologia conseguito presso l’Università degli Studi di Milano nel 1976.
Diploma di Specializzazione in Chirurgia Generale conseguita presso l’Università degli Studi di Parma nel 1981.
Diploma di Specializzazione in Oncologia conseguito presso l’Università degli Studi di Milano nel 1985.
Ha conseguito l’Idoneità a Primario Ospedaliero di Chirurgia Generale nel 1987riportando la votazione 85/100.
Titolare di 2 Borse di Studio presso l’Istituto Nazionale Tumori di Milano nel agni 1972/1973 e 1974/1975.
Assistente di Ruolo presso l’Istituto Nazionale Tumori di Milano dall’ottobre 1975 al dicembre 1988.
Vice-Direttore incaricato della Divisione di Oncologia Chirurgica B dell’Istituto Nazionale Tumori di Milano dal gennaio 1989 al dicembre 1990.
Vice-Direttore di Ruolo della Divisione della Divisione di Oncologia Chirurgica B dell’Istituto Nazionale Tumori di Milano dal gennaio 1991 al novembre 1996.
Direttore facente funzioni della Divisione di Chirurgia Generale B dell’Istituto Nazionale Tumori di Milano dal dicembre 1996 ad agosto 1998.
Responsabile U.O. di Chirurgia Generale B – Senologia dell’Istituto Nazionale Tumori di Milano dal settembre 1998 a tutt’oggi.

Andrea Grisotti

Nato a Milano il 20.03.1942, si è iscritto alla Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Milano nel 1960 e ivi si è laureato il 30 novembre 1966 con voto 102 su 110, con la Tesi di Laurea “Plastiche Riparatrici del Cuoio Capelluto”, relatore il Ch.mo Prof. Gustavo Sanvenero Rosselli.
Ha prestato Servizio Militare dall’01.03.1967 al 13.06.1968, prima alla Scuola Militare di Sanità a Firenze, poi come Sottotenente Medico presso l’Ospedale Militare di Brescia.
Iscritto nel 1967 alla Scuola di Specializzazione in Chirurgia Plastica Ricostruttiva dell’Università di Milano, ha ottenuto il diploma di Specialità nel 1970 con la tesi: “Fisiopatologia dello Shock da Ustione”, relatore il Ch.mo Prof. G. Sanvenero Rosselli.
Il 01.07.1968 è stato assunto come Assistente presso l’Ospedale Maggiore di Milano, dove per un anno ha prestato servizio presso il Reparto di Chirurgia Generale Ponti.
Nel 1974, ha conseguito il diploma di Specializzazione in Ortopedia e Traumatologia presso l’Università degli Studi di Milano.
Nel 1975 ha sostenuto con esito positivo l’esame di idoneità nazionale a Primario Chirurgo Plastico.
Dal 15.06.1969 al 1985, ha prestato servizio presso la Divisione di Chirurgia Plastica dell’Ospedale Niguarda, diretta dal Prof. Luigi Donati, prima come Assistente e dal 1980 con la qualifica di Aiuto.
Durante lo stesso periodo, ha svolto attività di ricerca e didattica, presso l’Istituto di Farmacologia e presso la Cattedra di Chirurgia Plastica dell’Università degli Studi di Milano.
Dal 01.08.1985 occupa il posto di Vice Direttore della Divisione di Chirurgia Ricostruttiva dell’Istituto Nazionale per lo Studio e la Cura dei Tumori di Milano.
Dal 02.04.1990, è Direttore della stessa Divisione.
Durante questo periodo si è occupato di chirurgia ricostruttiva post-oncologica ,in particolare della mammella, raggiungendo una particolare notorietà nel settore.La Divisione ha organizzato Corsi di Chirurgia plastica mammaria con cadenza annuale.
Il dott.Grisotti è stato docente della European School of Oncology e della Scuola Italiana di Senologia.
Il I° luglio 1997 il Dott. A. Grisotti ha ottenuto il prepensionamento per anzianità.
Dal I° ottobre 1997 è direttore della Unità Operativa di Chirurgia Plastica presso la Casa di Cura Santa Maria dell’Ospedale San Raffaele di Milano, con sede a Castellanza.
Dal luglio 2000 la Casa di Cura Santa Maria diventa parte del gruppo S.p.a. Multimedica.
Dal 1°Gennaio 2003 è responsabile della Unità Operativa di Chirurgia Plastica presso la Casa di Cura S.Pio X di Milano
E’ consulente presso l’Istituto Scientifico S.Raffaele-Milano
E’ autore o coautore di 86 pubblicazioni e di 130 comunicazioni.
E’ segretario nazionale della International Society of Aesthetic Plastic Surgery
E’ Coordinatore nazionale delle Forze Operative Nazionali contro il Cancro della Mammella.
E’ segretario della Fondazione Sanvenero Rosselli
E’ membro della Società Italiana di Chirurgia Plastica Ricostruttiva , della American Society of Plastic Surgeons e della European Association of Plastic Surgeons.

Maurizio Nava

navaNato a Milano il 7.1.1952
Laureato in Medicina e Chirurgia all’Università degli Studi di Milano nel 1977
- Specializzato in Oncologia nel 1980
- Specializzato in Chirurgia Generale nel 1986
- Specializzato in Chirurgia plastica e Ricostruttiva nel 1993
Ha lavorato presso l’Istituto Nazionale per lo Studio e la Cura dei Tumori di Milano fin dal conseguimento della laurea. Nominato assistente non di ruolo, con una borsa di studio, dal 1978 al 1981.
- Assistente nell’agosto 1982.
- Direttore della Unità di Chirurgia Plastica dal 1997.
- Presidente della Scuola di Oncologia Chirurgica Ricostruttiva dal 1999.

Residente in Milano Via Medeghino, 31- 20141 Milano Tel. 02 85531654
Indirizzo di lavoro:Istituto Nazionale per lo Studio e la Cura dei Tumori Via Venezian, 120133 Milano -Tel.02 23902529
Stato civile: coniugato 2 figli
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Attività nazionali
- Consulente scientifico nel Sottoprogetto “Terapie Associate” del CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche) dal 1978 al 1988.
- Medical Officer, con incarico di seguire i Trials Cooperativi Internazionali, dello staff del W.H.O. Collaborating Centres for Evaluation of Methods of Diagnosis and Treatment of Melanoma, dal 24 novembre 1982.
- Professore a contratto presso la Scuola di Specializzazione in Chirurgia Plastica dell’Università degli Studi di Pavia dal 1997
- Membro del Comitato Scientifico della Scuola Italiana di Senologia
- Professore a contratto presso la Scuola di Specializzazione in Chirurgia Plastica dell’Università degli Studi di Genova dal 1999
- Professore a contratto presso la Scuola di Specializzazione in Ginecologia presso l’Università degli Studi di Novara dal 2000
- Referee del E.C.M. per il Ministero della Salute

Membro delle seguenti società
- Società Italiana di Chirurgia Plastica
- European Society of Surgical Oncology ( ESSO)
- American Society of Plastic and Reconstructive Surgery
- European Society of Mastology (EUSOMA)
- Segretario del gruppo di Chirurgia Plastica dell’EUSOMA
- Membro Honorario della Asociacion Costaricense in Oncologia

Riconoscimenti
Professor visitante de la Catedra De Cirurgia della Pontificia Universidad Catolica Argentina Santa Maria de Los Buenos Aires

Meetings Congressi
-Docente al corso "Nuovi Orientamenti Terapeutici nel Carcinoma della Rinofaringe" organizzato dalla Farmitalia a Roma (Policlinico Gemelli) il 4 febbraio 1981
-Relatore al Convegno "Nuovi orientamenti terapeutici nel carcinoma della rinofaringe" organizzato a Trieste il 7 maggio 1981.
- Relatore al 2° Convegno Internazionale di "Dermatologia Chirurgica ed Oncologica" organizzato dalla A.D.O.I. (Associazione Dermatologi Ospedalieri Italiani) e dalla S.I.D.E.V (Società Italiana Dermatologia e Venerologia) a Riva Del Garda nei giorni 1 e 2 maggio 1982.
- Assistente alla Segreteria Generale durante la First International Conference on "Skin Melanoma" tenutasi a Venezia, presso la Fondazione Cini, dal 6 al 9 maggio 1985.
- Relatore al Seminario di Aggiornamento sui "Tumori della Tiroide" organizzato dal Gruppo di Studio sulla Patologia Neoplastica della Tiroide dell'Istituto Nazionale Tumori di Milano il 20 marzo 1986 presso l'Aula A dello stesso Istituto.
- Docente al Corso di Perfezionamento in Oncologia per Infermieri, organizzato dalla Direzione Sanitaria dell'Istituto Nazionale Tumori di Milano il 25 settembre 1986.
- Docente al Corso "Chirurgia Ricostruttiva della Mammella" organizzato dalla Scuola Italiana di Senologia (SIS) presso l'Istituto Nazionale Tumori di Milano, dal 25 al 30 maggio 1987.
- Docente al Corso di Perfezionamento in Oncologia per Infermieri organizzato dall'Istituto Nazionale Tumori di Milano il 6 ottobre 1987. Relatore al Simposio "Cancro della mammella ... e dopo?" organizzato dalla Associazione dei Comuni del Garda (USSL 40) il 29 ottobre 1988.
- Docente al Corso di "Chirurgia Plastica e Ricostruttiva della Mammella" organizzato dalla Scuola Italiana di Senologia (SIS) a Milano presso l'Istituto Nazionale Tumori dal 6 al 10 marzo 1989.
- Assistente al Programma Scientifico durante la "Second International Conference on Skin Melanoma" tenutasi a Venezia, dal 16 al 19 ottobre 1989.
- Designato Professore Visitante della "Catedra de Cirugia" della Pontificia Universidad Catolica Argentina Santa Maria del los Buenos Aires, nel maggio 1990.
- Docente al "Primer Curso de Patologia Quirurgica de Cabeza y Cuello" organizzato dalla Facultad de Medicina de la Universidad de Buenos Aires e dalla Sociedad Argentina de Cancerologìa, tenutosi a Buenos Aires (Argentina) dal 2 aprile al 7 maggio 1990. Relatore durante il Convegno "Il Carcinoma Preclinico della Mammella" tenutosi al Palazzo Bentivoglio di Gualtieri (Reggio Emilia) il 21 settembre 1990.
- Relatore al 39° Congresso Nazionale della Società Italiana di Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica, svoltosi ad Alghero dal 3 al 6 ottobre 1990.
- Discussion Leader durante il Seminario "Head and Neck Reconstruction in Oncology" organizzato dalla European School of Oncology, a Venezia, dal 20 al 22 giugno 1991.
- Discussion Leader e Relatore durante il corso "Microsurgery in Oncology" organizzato dalla European School of Oncology, ad Hannover, dal 20 al 26 ottobre 1991
- Docente presso l'Istituto di Scienze Medico Chirurgiche di San Donato Milanese il 25 marzo 1992.
- Relatore all' VIII° Congresso Nazionale della Società Italiana di Dermatologia Chirurgica ed Oncologica organizzato a Punta Ala dal 6 all'8 maggio 1993.
- Relatore al First International Congress "Where we stand with breast cancer research" organizzato dalla Hellenic Society for Breast Cancer Research (HSBCR) a Corfù, dal 1° al 3 settembre 1993.
- Segretario Scientifico durante il Workshop su "Update on Silicone Breast Implants" organizzato dall'European Committee on Quality Assurance & Medical Divices in Plastic Surgery (EQUAM) a Venezia, presso la Fondazione Cini, il 2 marzo 1994.
- Relatore al 6th Annual Meeting and International Conference dell'Associazione di Chirurgia Ricostruttiva Ginecologica - tenutosi a Dusseldorf (germania) dal 24 al 27 maggio 1995.
- Relatore all’Advanced Course on “Breast Reconstructive Surgery” organizzato dall’European School of Oncology presso l’Istituto Europeo di Oncologia di Milano dal 9 all’11 maggio 1996.
- Relatore all’incontro annuale “Carcinoma mammario: dalla ricerca alla pratica clinica” organizzato dalla Scuola Italiana di Senologia. San Giovanni Rotondo (FG), 6 settembre 1996.
- Direttore ai corsi "Breast Reconstructive Surgery" organizzati dalla Scuola Europea di Oncologia presso l'Istituto Europeo di Oncologia a Milano dal 9 all'11 maggio e dal 3 al 5 ottobre , 1996.
- Docente al Corso sulla “Assistenza Infermieristica alla Paziente con carcinoma Mammario: aspetti tecnici e della comunicazione” organizzato dalla Scuola Italiana di senologia. Orta S.Giulio, 28-30 ottobre 1996.
- Docente al II Convecao Latino-Americano dell’ European School of Oncology.San Paolo (Brazil), 12-14 giugno 1997
- Docente al “Breast Cancer and Reconstructive Surgery”course dell’ European School of Oncology. Milano, Istituto Europeo di Oncologia. 2-4 ottobre 1997
- Relatore al corso della Scuola Italiana di Senologia " Carcinoma mammario: dalla ricerca alla pratica clinica. " - tenutosi ad Amalfi 20 giugno 1998.
- Relatore al corso della Scuola Italiana di Senologia " Attualità in chirurgia senologica e discussione dei casi. " - tenutosi a Rimini 25 settembre 1998.
- Relatore presso l’Università del Sacro Cuore Chirurgia a simposio su:Chirurgia ricostruttiva dellamammella: tecniche a confronto. 7 novembre 1998
- Relatore al Primer Congreso Integrato de Oncologia Panama 7-9 ottobre1999 Relatore al VI Congreso Venezuelano de Oncologia. Isla Margarita 13-16 ottobre1999
- Relatore al corso E.S.O. a Parigi febbraio 2000. Lavori Scientifici Autore e coautore in più di 100 lavori scientifici pubblicati su riviste nazionali ed internazionali

Alberto Luini

d luinisenIl Dott. Alberto Luini si è laureato in Medicina presso l'Università degli Studi di Milano nel luglio del 1973.
Nel giugno del 1976, ha conseguito la Specializzazione in Oncologia all'Università di Genova.
Dall'ottobre del 1975 all'aprile del 1994 ha lavorato come assistente all'Istituto Tumori di Milano.
Dal 1983 al 1988 è stato Segretario Nazionale del Consiglio Nazionale per la Ricerca (CNR) con la responsabilità di organizzare le attività connesse con il progetto "Oncologia", che riguarda le linee-guida sui Tumori del Colon, dell'Ovaio, del Melanoma, e della Testa e Collo, per gli specialisti e i medici generici. Dal 1980 è Segretario Nazionale della Forza Operativa sul Carcinoma Mammario, con la responsabilità di sviluppare i protocolli diagnostici e terapeutici. Nel 1996 ha partecipato al gruppo di lavoro per la stesura delle linee-guida per il cancro del seno del progetto "ACRO" del CNR. E'parte del corpo docente della Scuola Italiana di Senologia e della Scuola Europea di Oncologia. E' membro del comitato di redazione della rivista "Attualità in Senologia", edita dalla scuola Italiana di Senologia e dalla Società di Radiologia Medica. E' membro della Società Europea di Mastologia (Eusoma) e del consiglio direttivo della Società Italiana di Senologia.
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Gemma Martino

Gemma Martino
Direttore METIS - Centro Studi in Oncologia - Formazione e Terapia
v. Plinio, 1 20129 Milano tel./fax 02/29515510 – 02/29534836
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
web: www.metisonline.it

Laurea in Medicina e Chirurgia all’Università Statale di Milano.
Tre Specializzazioni Mediche in questa Università.
Iscritta all’ Albo dell’Ordine dei Medici di Milano n. 13216;
degli Psicoterapeuti dell’Ordine dei Medici di Milano n. 732;
degli Psicologi Regione Lombardia n. 1983.


Attività
Ha sviluppato la sua attività medica e di ricerca all’ Istituto Nazionale per lo Studio e la Cura dei Tumori (INT) di Milano. Sotto la direzione di Umberto Veronesi ha orientato i suoi studi verso la prevenzione e la terapia integrata delle sequele iatrogene ed evolutive in campo oncologico e soprattutto senologico e si è occupata di organizzazione, in/formazione e comunicazione sanitaria nella convinzione che ricerche innovative e terapie ottimali sono collegate al benessere degli individui (malati e terapeuti), alla buona relazione tra i sistemi e all’etica.
Vicedirettore della Divisione di Terapia del Dolore e poi Direttore della Divisione di Terapia Fisica e Riabilitazione da lei creata.
Ha lasciato l’INT ed ha costituito il Centro METIS insieme a 15 professionisti italiani e stranieri che con lei avevano per anni condiviso il lavoro in Istituto. METIS fornisce il know-how per le ricerche cliniche sugli esiti e si adopera per l’umanizzazione degli atti terapeutici attraverso la formazione dei sanitari, la didattica, la ricerca e la terapia integrata.

Docenza e Attività di Formazione
Nella Scuola Italiana di Senologia (SIS) dirige dal 1984 Corsi che propongono, insieme agli aggiornamenti medici e psicologici, stimoli formativi relazionali e la cultura delle differenze e dell’individualità.
Presso l’Università di Medicina di Siena svolge dal 1990 lezioni sui temi della qualità di vita, psicologia, riabilitazione, terapia del dolore, comunicazione. E’ professore a contratto nei Master di Senologia.
Conduce la formazione relazionale per i gruppi italiani che impostano lo screening.
Insegna nella Libera Università degli Studi di Scienze Umane e Tecnologiche LUDES di Lugano
E’ direttore/relatore/formatore in molti corsi ECM

Relazioni
Responsabile di progetti CNR sul significato simbolico, emozionale e relazionale degli esiti dopo tumore al seno.
Ha coordinato gruppi di studio su psicologia, terapia del dolore, riabilitazione, qualità di vita, in/formazione, terapie complementari della Forza Operativa Nazionale sul Carcinoma Mammario (FONCaM) diretta da U. Veronesi. Dal 1977 divulga il Protocollo FONCAM in tutta Italia in modo capillare attraverso convegni, corsi e seminari regionali, promossi anche dalla Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori ( LILT )

Collaborazioni
Conduce consulenze e ricerche sugli esiti e le terapie integrate mediche e psicologiche con:
Istituto Europeo Oncologia IEO diretto da Umberto Veronesi
Scuola di Chirurgia Ricostruttiva Oncologica diretta da Maurizio Nava
Centro Medico e Psicologico Nautilus di Lugano dir. Gea Besso e Sonia Cattaneo.
Centro per l’Analisi dei Sistemi e Terapia della Famiglia Milano – dir. A. Vita e M. Vinci

Cariche
Presidente della Società Italiana di Senologia Diagnostica e Terapeutica – SISDET (1999).
Nella Commissione “Salute Donna” del Ministero della Salute - D.M. 30.4.02 (2002)
Nel Comitato Scientifico della Scuola di Oncologia Chirurgica Ricostruttiva
Coordinatore Commissione Nazionale Riabilitazione Oncologica della LILT

Encomi
Ha prodotto un video sulla Riabilitazione Oncologica che ha vinto il Magna cum Laude del Film Medico Scientifico Internazionale.
Il 7 marzo 2006 ha ricevuto il Premio Internazionale della città di Genova ‘Una donna fuori dal coro” “per l’alto valore sociale conseguito nelle sue opere e il contributo dato alla crescita della società civile nella sua interezza”…“ da sempre impegnata a promuovere una Scienza che dia valore alla persona e alla sua individualità, per l’indispensabile recupero della propria dignità”.

Interessi
Co-fondatrice dell’ Associazione “Pronte a Virare” che ha lo scopo di promuovere lo sviluppo della navigazione a vela delle donne sostenendo che la differenza femminile costituisce un fattore originale e dinamico nella pratica sia da diporto che agonistica.

Pubblicistica
Autrice di più di 200 pubblicazioni scientifiche e più di 300 comunicazioni

Prof. UMBERTO VERONESI

veronesiNato a Milano il 28 novembre 1925.
Laureatosi in Medicina nell'Anno Accademico 1950-51, con votazione 110/110 e lode, con una tesi di laurea sull'effetto della podofillina nei tumori cutanei.
Borsa di studio di un anno presso il Chester Beatty Research Institute di Londra, dove condusse studi sperimentali di genetica cellulare sui tumori.
Borsa di studio di un anno presso il Chester Beatty Research Institute di Londra, dove condusse studi sperimentali di genetica cellulare sui tumori.

Carriera
Sin dalla laurea ha sempre lavorato presso l’Istituto Nazionale per lo Studio e la Cura dei Tumori.
- Dal novembre 1951 all'ottobre 1955: assistente volontario,
- Dal novembre 1955 all'aprile 1960: assistente incaricato,
- Dal maggio 1960 al gennaio 1962: assistente di ruolo.
- Nel febbraio del 1962: nominato aiuto incaricato,
- Nel gennaio 1966 aiuto effettivo.
- Il 1° febbraio 1969 capo-sezione e il 1° dicembre 1970 primario.
- Dal novembre 1973 al maggio 1974 e dal gennaio al marzo 1976 Direttore Generale Incaricato.
- Dal 1° settembre 1976 al 1° maggio 1994 è stato Direttore Scientifico di ruolo.
- Dal 2 maggio 1994 è Direttore Scientifico dell’Istituto Europeo di Oncologia di Milano.
- Dal 26 aprile 2000 al 30 giugno 2001 gli è stato affidato l’incarico di Ministro della Sanità della Repubblica Italiana.

Posizione attuale
Dal 1 luglio 2001 ha ripreso il suo incarico di Direttore Scientifico all’Istituto Europeo di Oncologia di Milano.

Titoli professionali ed accademici
Nell'ottobre 1956 ha conseguito la specializzazione in Chirurgia Generale.
Nel febbraio 1958 ha conseguito l'abilitazione alla libera docenza in Anatomia e Istologia Patologica e nel 1961 quella alla libera docenza in Patologia Speciale Chirurgica.

Organizzazione antineoplastica
Membro del Consiglio Direttivo della Sezione Milanese della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori dal 1957
Presidente della Sezione Milanese della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori dal 1968 al 1977
Socio Fondatore e Membro del Consiglio Direttivo della Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro dal 1965
Presidente del Gruppo Internazionale di Studio sui Melanomi dal 1965 al 1985
Direttore dell'International Group for the Study of Melanoma dell’Organizzazione Mondiale Sanitaria (O.M.S.) dal 1967 al 1992
Membro del Comitato Mondiale di Esperti sulla Terapia dei Tumori della O.M.S. dal 1964
Membro del Comitato per le Borse di Studio del "Centro Internazionale di Ricerche sul Cancro" della O.M.S. dal 1968 al 1972
Membro del Consiglio Scientifico del "Centro Internazionale di Ricerche sul Cancro" della O.M.S. dal 1971 al 1975
Membro del Comitato Internazionale di Esperti del Cancro della Mammella della O.M.S. dal 1969 al 1970
Membro del Comitato Scientifico dell'Istituto G. Roussy di Parigi dal 1975 al 1980
Membro del Comitato di Esperti del Deutsche Krebshilfe per l'Organizzazione della Lotta contro i Tumori della Repubblica Federale Tedesca (1978)
Presidente del Comitato per l'Istruzione Professionale della Unione Internationale Contre le Cancer (UICC) dal 1966 al 1974
Segretario Generale dell'International Cancer Congress, UICC Firenze, 1974
Presidente del "Cancer Education Program" della UICC dal 1974 al 1978
Presidente della Unione Internationale Contre le Cancer (UICC) per il quadriennio 1978-1982
Presidente del Programma "Detection and Diagnosis" della UICC dal 1982-1986
Membro del Consiglio Scientifico dell'European Organization for Research and Treatment of Cancer (EORTC) dal 1972 al 1977
Vice Presidente della EORTC dal 1978 al 1984
Presidente della EORTC dal 1985 al 1988
Presidente del Comitato Esecutivo dell'EUSOMA (European Society of Mastology) dal 1986
Membro del Consiglio Scientifico della International Agency for Research on Cancer (IARC) dal 1972 al 1975
Direttore del Progetto Finalizzato "Controllo della Crescita Neoplastica" del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) per il quinquennio 1979-1983
Direttore del Progetto Finalizzato "Oncologia" del CNR per il quinquennio 1984-1989
Direttore del Progetto Finalizzato "Applicazioni Cliniche nella Ricerca Oncologica" dal 1992 al 1996.
Membro della Commissione del Ministero della Sanità per la Lotta contro i Tumori dal 1969 al 1970
Membro della Commissione di Oncologia del Ministero della Sanità dal 1975 al 1976
Presidente della Commissione Oncologica Nazionale del Ministero della Sanità dal 1980 al 1983
Membro del Consiglio Superiore Sanità dal 1982 al 1986
Membro del Consiglio Scientifico dell'Istituto Superiore Sanità per il triennio 1984-1986
Presidente della European Society of Surgical Oncology (ESSO) dal 1981-1986
Presidente del Comitato Scientifico della European School of Oncology (ESO) dal 1982
Presidente del Comitato Scientifico della Associazione Nazionale Istituti Tumori dal 1976 al 1980
Presidente del Collegio dei Direttori degli Istituti di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico dal 1985 al 1994
Presidente Commissione "Salute Ambiente" del Ministero dell'Industria per la Conferenza Nazionale sull'Energia (1986-1987)
Direttore SIS "Scuola Italiana di Senologia" dal 1984
Presidente della "Federation of European Cancer Societies" dal 1991 al 1993.
Presidente del "Committee of Cancer Expert" della Comunità Europea dal 1994
Presidente del “International Society of Cancer Chemoprevention”, 1995
Presidente del “Breast Surgery International” (BSI) dal 1999
Esperto del Consiglio Superiore di Sanità, gennaio 2003
Vice-Presidente dell’International Sentinel Node Society (ISNS), 2003

Premi e onorificenze
Premio Nazionale "Alessandro Lustig", per "la Sua produzione scientifica improntata a serietà e conoscenza degli argomenti trattati e che ha portato ad interessanti contributi nel campo specifico dei tumori", 1958.
Medaglia d'oro del Ministero della Sanità, 1975.
Medaglia d'oro dell'Università Purkinje di Brno, 1977.
National Award della American Cancer Society, per "his outstanding world leadership in surgical oncology and clinical investigation, especially in the fields of breast cancer and melanoma; for representing the ideal multidisciplinary approach to the management of patients with cancer; for his distinguished service as Director of the National Cancer Institute in Milan, Italy, and for his dedication to the goals of the International Union Against Cancer", 1977.
Medaglia d'oro del Comune di Milano, 1979
Medaglia d'oro della Provincia di Milano, 1980
Honorary Fellow del Royal College of Surgeons di Edimburgo, 1981
Lucy Wortham James Clinical Research Award per la ricerca clinica, assegnatogli dalla Society of Surgical Oncology (ex Ewing Society), Marco Island, Florida, 1982
Johann Georg Zimmermann Award per l'attività chirurgica svolta in patologia mammaria, Hannover, 1982
Thomas E. Jones Memorial Lecturer, The Cliveland Clinic Foundation (USA), 1984
Medaglia d'Oro conferita dall'European Society of Surgical Oncology, Parigi, 1984
E. Starr Judd Lecturer, Minneapolis (USA), 1985
Premio Cultura conferito dal Presidente del Consiglio dei Ministri (1987)
Laurea "Honoris Causa" in Medicina della Universidad Nacional de Cordoba (Argentina), 1988
Barbara Bohen Pfeifer Award of the American Italian Foundation for Cancer Research, (1988)
Laurea "Honoris Causa" in Medicina della Pontificia Universidade Catolica do Rio Grande do Sul (Brazil), 1989
Medaglia d'oro della Regione Lombardia (1990)
"Le 21ème Prix Leopold Griffuel" 1991, assegnatogli dall’Association pour la Recherche sur le Cancer per " son remarquable travaux sur le cancer du sein" (1991)
Premio G. Corradi per la Chirurgia e la Ricerca Scientifica: "Insigne chirurgo, ricercatore e uomo di scienza, la cui lotta tenace contro il cancro ha aperto vie nuove alla speranza umana e alla consapevolezza scientifica", Bevagna, maggio 1991
XXI Premio Guidarello d'Oro attributo annualmente a una personalità italiana o straniera distintasi nel proprio campo d'attività (1992)
Premio Internazionale della Ricerca Biologica, Genova (1992)
La Madonnina Premio Internazionale per la Ricerca Scientifica (1993)
Premio per l’attività nel campo del melanoma “Third International Conference of Melanoma”, (1993)
Laurea "Honoris Causa" in Medicina dall'Università di Atene (1993)
"Honorary Lecturer" Dipartimento di Chirurgia Università di Dublino (Dublino, 1994)
Laurea “Honoris Causa” in Medicina dell’Università di Antwerp, Belgio (1995)
Strang Award for Cancer Prevention, New York, 1995
“Man for Peace Award”. Together for Peace Foundation, 1995
“1996 Brinker International Award for Breast Cancer Research” Clinical Research Award, Dallas
“Invernizzi Award for Medicine”, Milan 1997
Honorary Fellow dell’American College of Surgeons, Orlando, Ottobre 1998
Professor in Medicine “Honoris Causa” dalla Universidad de Buenos Aires, 1998
Honorary Fellowship della Facoltà di Medicina dell’Università di Dublino, Gennaio 1999.
Honorary Member della Society of Surgical Oncology (USA), 2000
“Premio FECS-Pezcoller ad una vita dedicata all’oncologia”, Rovereto settembre 2001
“Premio Leonardo”, Roma 13 dicembre 2001
“Award for the future fight against breast cancer”, Cancun 2002
“Doctor in Medicine “Honoris Causa” dalla Jagiellonian University di Cracovia, Poland, Ottobre 2002
“2003 King Faisal International Prize award”, Arabia Saudita marzo 2003
“Laurea Honoris Causa in Biotecnologie Mediche”, Università degli studi di Milano, 19 maggio 2003
“ASCO Distinguished Service Award for Scientific Achievement”, Chicago, Giugno 2003


Membro delle seguenti Società:
- Royal Society of Medicine di Londra
- Società Belga di Chirurgia
- Accademia di Scienze Mediche Spagnola
- European Association for Cancer Research
- European Society of Surgical Oncology
- British Association of Surgical Oncology
- Società Italiana di Cancerologia
- Società Italiana di Chirurgia
- Società Italiana di Patologia
- Società Italiana di Oncologia Medica
- Society of Surgical Oncology (ex James Ewing Society)
- Association for the Advancement of Sciences
- Association of Clinical Oncology
- International Pigment Cell Society
- Association for Cancer Research
- Associatin for Cancer Education
- American Association for Cancer Research

Pubblicazioni
E' autore di 640 pubblicazioni su argomenti di cancerologia e di un testo di Anatomia Chirurgica (CEA 1961). Ha curato con il Prof. Pietro Bucalossi l'edizione del volume "Recent Contributions to Cancer Research in Italy" (1959) e l'edizione del Trattato di Oncologia Clinica in tre volumi (1973). Ha altresì preparato, in collaborazione con i membri del Comitato dell'Educazione Professionale della UICC il "Manual of Clinical Oncology", dedicato agli studenti universitari dei vari Paesi, pubblicato dalla Springer-Verlag in inglese, e tradotto in cinque lingue. E' stato inoltre editor in chief di "Surgical Oncology: A European Handbook (1989) pubblicato dalla Springer-Verlag. E' autore del "Trattato di Chirurgia Oncologica", UTET (1989); di “Senologia – Diagnostica per immagini” pubblicato da EDIMES (1997) e ”Chirurgie du sein – Diagnostique, curative et reconstructive” edito da Arnette (1997); di “Oncologia Chirurgica”, Masson (1998); di “Senologia Oncologica”, Masson (1999) e di “Il melanoma” Diagnosi e trattamento specialistico, Masson, 2000; Mastologia Oncológica, Masson 2002. E’ editore dell’Oxford Textbook of Oncology, 1995.

Membro del Comitato di Redazione delle seguenti riviste:
International Journal of Cancer
European Journal of Cancer
Japanese Journal of Cancer Research
Cancer Investigation
Cancer Treatment Reviews
American Journal of Clinical Oncology
Journal of the Royal Society of Medicine
Cancer Detection and Prevention
Tumori
Seminars in Surgical Oncology
The Breast
The Breast Journal
European Journal of Surgical Oncology
International Journal of Biological Markers
Surgical Oncology
The Japanese Breast Cancer Society
The Cancer Journal
Journal of Tumor Marker Oncology
Epidemiologia e Prevenzione
Aggiornamento Medico
Current medical Literature – Breast Cance

Ultima modifica il Mercoledì, 08 Agosto 2012 22:35

Visite: 1585

Forza Operativa Nazionale sul Carcinoma Mammario (F.O.N.Ca.M.)

riunione31La Forza Operativa Nazionale sul Carcinoma Mammario (FONCaM) è stata costituita da Umberto Veronesi nel 1977 con gli obbiettivi principali di:

 ■  stabilire linee-guida condivise volte a favorire un’uniforme diffusione degli interventi diagnostico-terapeutici per i tumori della mammella in tutto il territorio del Paese.

■   favorire la creazione di una rete nazionale di centri per la diagnosi e/o la cura dei tumori della mammella e migliorare i collegamenti tra quelli già esistenti.

■  favorire l’aggiornamento professionale e svolgere opera di educazione sanitaria della popolazione femminile per consentire una più intensa partecipazione alle attività di diagnosi precoce.

Riunione plenaria F.O.N.Ca.M. . Firenze novembre 2011

 

Organizzazione e struttura

La FONCAM è stata supportata per vent'anni dal CNR nell’ambito di tre consecutivi Progetti Finalizzati dedicati all’oncologia (Controllo della crescita neoplastica, Oncologia, Applicazioni Cliniche della Ricerca Oncologica). Successivamente la Forza Operativa si è strutturata in modo autonomo pur mantenendo le peculiarità che l’hanno da sempre caratterizzata: libera adesione e  ricerca del consenso attraverso il confronto di esperienze e competenze professionali interdisciplinari. Le gestione scientifica e operativa è dal 1996 garantita dall'impegno della Scuola Italiana di Senologia.

 

   d luinisen    veronesi     andreoli4

Alberto Luini
Segreteria Scientifica   
  

Umberto Veronesi
Coordinatore Nazionale

Claudio Andreoli
Responsabile Organizzativo

Come opera

Cardini dell’attività sono i Gruppi di Lavoro: alcuni sempre attivi si occupano delle tematiche di più ampio respiro (es: diagnosi, trattamento, ecc) altri sono invece costituiti in funzione della necessità di dare risposte a problematiche emergenti o più particolari (es: familiarità). Definiti gli obbiettivi i Gruppi, formati da specialisti di diverse discipline, nominano al proprio interno uno o più coordinatori ed operano indipendentemente attraverso incontri periodici. Il lavoro dei Gruppi viene quindi presentato e discusso in occasione delle riunioni plenarie (in media due all’anno) che, oltre ad essere indispensabili momenti di sintesi, rappresentano anche l’occasione per stabilire le linee programmatiche e gli indirizzi della Forza Operativa.

 Sintesi dell’attività svolta

libriNel corso degli anni la FONCaM ha operato in diversi ambiti. L’attività più rilevante che ha richiesto il maggior impegno è stata senza dubbio quella della produzione e diffusione di Linee Guida. Attività resa possibile dall’ampia e diversificata adesione di medici specialisti in campo oncologico provenienti da diverse istituzioni del Paese che, fin dal principio, hanno criticamente valutato i diversi aspetti della patologia mammaria non solo dal punto di vista scientifico ma anche per quanto riguarda le implicazioni di carattere pratico ed organizzativo. Prodotte per la prima volta nel 1979 ed aggiornate in media con frequenza biennale le Linee Guida sono state sono state diffuse in decine di migliaia di copie in successive edizioni.

Un altro settore in cui la FONCaM si è maggiormente impegnata è stato quello dell’aggiornamento professionale sia degli specialisti che dei medici di medicina generale organizzando numerose iniziative di formazione e sforzandosi di diventare sede permanente di confronto sui temi di maggiore interesse in ambito senologico. Una particolare attenzione è stata data all’educazione sanitaria della popolazione con azioni mirate ad incentivare la partecipazione alle campagne per la diagnosi precoce condotte con strumenti diversi (incontri pubblici, stampa, televisione ecc).

 

La FONCaM inoltre ha fornito supporto organizzativo alla realizzazione di studi multicentrici dai quali sono scaturiti importanti documenti di consenso ed è stata al centro di un costruttivo e vivace dibattito scientifico su problemi di maggior interesse: dalla creazione dei Centri di Senologia alla diffusione degli indirizzi più conservativi in ambito terapeutico, dallo sviluppo delle terapie mediche precauzionali postoperatorie all’uso clinico delle nuovi fattori prognostici, dalla diffusione dei programmi di screening alla necessità di uniformare e standardizzare le metodiche di laboratorio e di anatomia-patologica.

Siamo nel pieno dell’evoluzione della Senologia, grazie al consolidamento ormai avvenuto di alcune acquisizioni diagnostiche e terapeutiche (si pensi alla biopsia del linfonodo sentinella): per questo motivo l’utilità della FONCaM ci sembra ancora maggiore e meritevole di ulteriori stimoli da parte di tutti i Colleghi che vogliano partecipare al progredire della scienza.

Ultima modifica il Lunedì, 30 Luglio 2012 18:37

Visite: 9521

F.O.N.Ca.M. - Linee guida

libriOrmai da oltre trent’anni le Linee Guida F.O.N.Ca.M. sulla diagnosi, la terapia e la riabilitazione rappresentano un importante punto di riferimento per molti medici che quotidianamente affrontano il problema del tumore mammario. Per questo i gruppi di lavoro della Forza Operativa prestano da sempre grande attenzione al consolidarsi delle nuove conoscenze per cercare di produrre documenti utili al tempestivo trasferimento dei risultati della ricerca alla pratica clinica. L'attività di revisione delle linee guida è continua e gli aggiornamenti, sempre disponibili sul sito, vengono pubblicati sulla rivista ufficiale Attualità in Senologia.

Ringraziamenti: le Linee Guida sono frutto della collaborazione di moltissimi Membri F.O.N.Ca.M. e dell’impegno profuso dal Comitato Editoriale, dagli Autori dei vari capitoli e dal Comitato di Revisione a tutti va il più sentito ringraziamento del Coordinatore Nazionale prof. Umberto Veronesi e nostro personale. Alberto Luini e Claudio Andreoli

 

Le linee guida nella loro versione più aggiornata sono strutturate nei seguenti capitoli (consultabili e scaricabili in pdf cliccando sui titoli): 

 

1 Epidemiologia del carcinoma mammario    10  Biopsia del linfonodo sentinella  
2 Carcinoma eredo-familiare   11 Protocolli terapeutici integrati  
3 Farmacoprevenzione   12 Situazioni cliniche particolari  
4 La diagnosi in senologia   13 Carcinoma mammario in gravidanza  
5

Lesioni non palpabili: reperimento e exeresi

  14 Follow-up  
6 La terapia chirurgica dei tumori della mammella   15 Tumori della mammella: anatomia patologica  
7 Chirurgia plastica e ricostruttiva   16 Classificazione TNM  
8 La radioterapia nel trattamento del carcinoma mammario.   17 Appendice  
9 Le terapie mediche per il carcinoma mammario.    18  Elenco autori dei capitoli  
 

 pdf

Linee guida aggiornate

 (consulta e scarica) 

    riunione31  

 

 

 

 

 

  

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ultima modifica il Domenica, 19 Agosto 2012 19:12

Visite: 21876

Sottocategorie

  • Comunicazioni foncam

    In questa sezione sono riportate le comunicazioni della Segreteria per i Membri e notizie inerenti l’attività della Forza Operativa

  • Riunioni ed incontri

    Le riunioni plenarie della Forza Operativa programmate ad oggi:

Copyright by senologia.it 2012. All rights reserved.

Top Desktop version